Seleziona una pagina

Via i ponteggi

residenza-omero-via-ponteggi

Dopo aver steso l’intonaco anche sulla seconda palazzina, è giunto il momento di smontare i ponteggi nel cantiere a Barbaiana di Lainate. Svelando così forme e colori di Residenza Omero.

Certo, prima di consegnare gli appartamenti nella prossima primavera 2021 c’è ancora del lavoro da fare. Ma ora possiamo iniziare ad apprezzare tinte e soluzioni architettoniche applicate in Via Omero. Superando i render e ammirando le palazzine dal vivo, nella armonia del loro contesto.

Eppure, anche togliendo i ponteggi, l’essenziale è invisibile agli occhi. Perché quando si parla della propria casa la qualità del vivere va oltre ad una mera questione estetica, passando da materiali, tecnologie e funzionalità. Esattamente come per Residenza Omero.

I serramenti esterni

serramenti-esterni

Nel cantiere a Barbaiana di Lainate sono arrivati i serramenti esterni. Elementi di fondamentale importanza per la qualità del vivere degli appartamenti di Residenza Omero.

Esattamente come per le palazzine di Via Biringhello a Rho, i telai di finestre e portefinestre sono un monoblocco. La separazione tra il davanzale e la parete interna, il cassonetto della tapparella elettrica completamente esterno ed i materiali isolanti contribuiscono a ridurre la dispersione del calore.

Quando siamo infatti davanti ad una finestra, stiamo osservando un potenziale ponte termico, una delle aree fondamentali per il risparmio energetico della nostra casa. Ecco il motivo di tanta attenzione per i serramenti, al di là delle tapparelle motorizzate, delle zanzariere o dell’apertura anta/ribalta.

La Tegola Canadese e i suoi vantaggi

tegola-canadese-residenza-omero

A Barbaiana di Lainate, nel cantiere di Residenza Omero è arrivata l’ora di occuparsi del tetto. E per la copertura delle due palazzine sono stati scelti i prodotti e i vantaggi di Tegola Canadese.

Non stiamo parlando della solita soluzione in cotto, ma di fogli bituminosi che garantiscono una durata impareggiabile. Posate da personale specializzato, queste tegole sono all’avanguardia in fattore di estetica, isolamento e manutenzione.

A differenza delle delicate coperture tradizionali, Tegola Canadese resiste nel tempo senza scolorirsi, rompersi o spostarsi. Così, viene azzerato il rischio di compromettere il rivestimento più esterno della nostra casa, soprattutto durante il controllo di altri impianti presenti sul tetto.

Bellezza, innovazione e risparmio. La qualità del vivere degli appartamenti di Residenza Omero passa anche dal tetto e dalle sue tegole.

E’ ripartito il cantiere di Residenza Omero

cantiere-residenza-omero-ripartito

Dopo la pausa forzata per l’emergenza sanitaria, sono ripresi da inizio maggio i lavori nel cantiere di Via Omero a Barbaiana di Lainate nel rispetto delle norme anti CoVid-19.

È stato un mese a pieno ritmo, anche per limitare il tempo perso e cercare di consegnare gli appartamenti prima di fine maggio 2021. Adesso in cantiere si sta iniziando a posare il cappotto esterno delle due
palazzine, un elemento fondamentale per l’isolamento termico e la qualità del vivere di Residenza Omero.

Continueremo ad aggiornarti sullo stato avanzamento lavori tramite residenzaomero.com e Facebook.

Il silenzio sopra e sotto

silenzio

Nelle due eleganti palazzine di Residenza Omero a Lainate il silenzio e l’isolamento acustico saranno di casa, grazie all’insonorizzazione di pavimenti, pareti e impianti. Vediamo come.

Per garantire un efficiente isolamento acustico tra i piani, verrà posato un tappetino anticalpestio sotto al massetto del pavimento, avendo cura di isolare quest’ultimo anche dalle pareti divisorie. Uno spessore di sughero, inoltre, sarà inserito tra i tavolati interni e la soletta portante del piano contribuendo ad interrompere la trasmissione delle onde sonore.

Annullato così il rumore proveniente dal soffitto, la ricerca della qualità del vivere nei bilocali, trilocali e quadrilocali di Via Omero è andata oltre. Si è infatti deciso di incrementarne il comfort stendendo un ulteriore telo anticalpestio direttamente sulla soletta, ancor prima di posizionare tavolati e impianti.

Raddoppiando l’isolamento acustico dall’alto e assicurando il silenzio anche dal basso.